Amate i vostri nemici

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:  «A voi che ascoltate, io dico: amate i vostri nemici, fate del bene a quelli che vi odiano, benedite coloro che vi maledicono, pregate per coloro che vi trattano male. A chi ti percuote sulla guancia, offri anche l’altra; a chi ti strappa il mantello, non rifiutare neanche la tunica. Da’ a chiunque ti chiede, e a chi prende le cose tue, non chiederle indietro. E come volete che gli uomini facciano a voi, così anche voi fate a loro. Se amate quelli che vi amano, quale gratitudine vi è dovuta? Anche i peccatori amano quelli che li amano. E se fate del bene a coloro che fanno del bene a voi, quale gratitudine vi è dovuta? Anche i peccatori fanno lo stesso. E se prestate a coloro da cui sperate ricevere, quale gratitudine vi è dovuta? Anche i peccatori concedono prestiti ai peccatori per riceverne altrettanto. Amate invece i vostri nemici, fate del bene e prestate senza sperarne nulla, e la vostra ricompensa sarà grande e sarete figli dell’Altissimo, perché egli è benevolo verso gli ingrati e i malvagi.  Siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso. Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e sarete perdonati. Date e vi sarà dato: una misura buona, pigiata, colma e traboccante vi sarà versata nel grembo, perché con la misura con la quale misurate, sarà misurato a voi in cambio».

 

 

Amate i vostri nemici.    Fate del bene  a quelli che vi odiano.                                                 E tu,  lo fai ?

 

Non  ci stai.

Non li ami.   Non ce la fai.  Non puoi.   Il male che ti hanno fatto,  ti è finito in fondo al cuore. Ti si è incollato  nel cuore.    E non se ne vuole andare.

Il male che ti hanno fatto,   ti ha spezzato il cuore.   Ti ha cancellato il cuore.   Non lo senti più,  il cuore.    E non ce la fai più  ad amare.

 

C i stai.

Stai  dalla parte di Dio.    Solo lui,  è più grande del loro male.    Solo lui,  è più grande       del loro odio.

Stai dalla parte di Dio.    E il cuore non ti fa  più male.    E non ti tocca più,  il loro odio.

Stai dalla parte di Dio.   E senti solo, l’amore di Dio.   Ti riempi  del suo amore.  E ce la fai ad amare.

Stai dalla parte di Dio.    Guardi,  con gli occhi di Dio  .   E ami,  con il cuore di Dio.

 

E ce la fai,    a  perdonare.

 

 

 

 

 

 

Amate i vostri nemici

02-1 - Copia

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:  «Avete inteso che fu detto: “Occhio per occhio e dente per dente”. Ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi, se uno ti dà uno schiaffo sulla guancia destra, tu pórgigli anche l’altra, e a chi vuole portarti in tribunale e toglierti la tunica, tu lascia anche il mantello. E se uno ti costringerà ad accompagnarlo per un miglio, tu con lui fanne due. Da’ a chi ti chiede, e a chi desidera da te un prestito non voltare le spalle. Avete inteso che fu detto: “Amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico”. Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli; egli fa sorgere il suo sole sui cattivi e sui buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti. Infatti, se amate quelli che vi amano, quale ricompensa ne avete? Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario? Non fanno così anche i pagani? Voi, dunque, siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste».

 

 

 

 

Se qualcuno,    ti fa del male.

 

Quel male,      ti  ferisce  il cuore.       Lo brucia,   lo rode,  lo corrode.    Lo buca.                       Non va via.

 

Non ci cascare.        Non lo fare,   anche tu.         Non lo  rifare.    Non  lo contraccambiare.    Non  cambia.   Non passa.       Ritorna  più forte.   Diventa  più grande.      E  non va via.

 

 

Mettilo,   nelle mani di Dio.    Nelle sue braccia.       Solo lui lo vince.   Solo lui lo può levare. Solo lui    ti può guarire.         Solo lui   ti può liberare.      E lo manda via.

 

E ti riempie   con il suo Amore.

Con quell’Amore,    puoi guardare,    il tuo nemico.

 

E scopri  che,

non è più,    un nemico.