La Pentecoste

La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: «Pace a voi!». Detto questo, mostrò loro le mani e il fianco. E i discepoli gioirono al vedere il Signore.   Gesù disse loro di nuovo: «Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anche io mando voi». Detto questo, soffiò e disse loro: «Ricevete lo Spirito Santo. A coloro a cui perdonerete i peccati, saranno perdonati; a coloro a cui non perdonerete, non saranno perdonati».

 

 

Gesù disse loro di nuovo: “Pace a voi”.  Come il Padre ha mandato me, anch’io mando voi”.     Detto questo soffiò  e disse:   “Ricevete lo Spirito Santo”.                                           E per te,    cosa è   lo Spirito Santo ?

 

Non sei tu.

Lo fai tu,   lo Spirito santo.        E scendi tu, dall’alto.  E ti cali tu, dall’alto.    Al posto suo.      Ma non sei  lui.    E non lo puoi fare.

Lo fai  tuo.      Lo fai diventare  tuo. Solo tuo.   E ci fai quello che ti pare.     Ma non è tuo.  E  lo Spirito santo,   non lo puoi usare.

Se non è tuo. Non ci deve stare.  Lo vuoi levare. Lo vuoi far fuori.    Ma non lo puoi toccare. Non lo puoi attaccare.    Contro lo Spirito Santo,  non ci puoi andare.    E ti sei  fatto  fuori.  Tu.  Da solo.  E per sempre.

 

È Dio.

Lo Spirito Santo   è  lo Spirito di Dio.      È Dio.       È la  Terza Persona   della Trinità.

Soffiò su di loro.     Ecco dove sta.  In Dio.   Ecco chi ce l’ha.  Dio.   Ecco chi te lo da.  Dio. Soffiò su di loro.     Ecco da dove viene.    Dal  Figlio di Dio risorto.                                Soffiò su di loro.     Come il soffio di Dio.  Il respiro di Dio. Il sospiro di Dio. L’anelito di Dio. Per te.

Ricevete lo Spirito Santo.                                                                                                        È lo Spirito in Persona.     Del Padre  e  del Figlio risorto.      Che scende su di te.                È la Verità  in Persona.     Del Padre  e  del Figlio risorto.      Che scende su di te.                È l’ Amore  in Persona.     Del Padre  e del  Figlio risorto.      Che scende su di te.

È il Consolatore  in Persona.       Che si prende cura di te.     Che scende su  di te.              È il Paraclito  in Persona.            Che intercede per te.      Presso il Padre e il Figlio.           È la  Sapienza  in Persona.         Che ti fa parla, che  ti rivela.     Il Padre  e il Figlio.

È lo Spirito, come colomba.        Che è del cielo.    E viene dal cielo,   mandato dal Padre.  È lo Spirito,  come  fuoco.           Che  porta  il Figlio risorto.    E  trasforma.  E santifica.    È lo Spirito,  come  acqua.          Che  nel Figlio risorto,   ti fa sacro,  e   figlio del Padre.

 

Come il Padre ha mandato me,  io mando voi.    È il Padre che manda te. Nel Figlio.       Ricevete lo Spirito Santo.       Non ci puoi andare.    Senza lo Spirito Santo.                                                                          Non ci puoi andare.    Se non hai lo Spirito Santo.                                                                   Non ci puoi andare.    Se non ti porta lo Spirito Santo.                                                           Non ci puoi andare.    Se non porti lo Spirito Santo.                                                                 Non ci puoi andare.    Se non passi lo Spirito Santo.

 

E lo Spirito Santo,     scende anche su di loro.                                                                        E li fa salire.    Nella gloria del Padre,  e del Figlio risorto.

 

 

 

 

 

 

Ecco l’Agnello di Dio

In quel tempo, Giovanni, vedendo Gesù venire verso di lui, disse: «Ecco l’agnello di Dio, colui che toglie il peccato del mondo! Egli è colui del quale ho detto: “Dopo di me viene un uomo che è avanti a me, perché era prima di me”. Io non lo conoscevo, ma sono venuto a battezzare nell’acqua, perché egli fosse manifestato a Israele».  Giovanni testimoniò dicendo: «Ho contemplato lo Spirito discendere come una colomba dal cielo e rimanere su di lui. Io non lo conoscevo, ma proprio colui che mi ha inviato a battezzare nell’acqua mi disse: “Colui sul quale vedrai discendere e rimanere lo Spirito, è lui che battezza nello Spirito Santo”. E io ho visto e ho testimoniato che questi è il Figlio di Dio».

 

 

Giovanni,   vedendo Gesù venire verso di lui,  disse:   “Ecco l’agnello di Dio,  colui che toglie il peccato del mondo”.         E,   dove indica   la tua mano ?

 

Altrove.

Hai la mano rivolta,   altrove.       Da un’altra parte.   In un altro posto.     All’opposto.

Porti anche  gli sguardi degli altri,    altrove.      Li sposti,  altrove.  Li volti, altrove.  Li giri,  altrove.    Così non lo vedono,   il Figlio di Dio.

Lo vuoi fare tu,   lo Spirito Santo.    Ti metti tu,  al posto dello Spirito Santo.   Discendi tu,  sopra al Figlio di Dio.   Lo decidi tu, se è Figlio di Dio.    E lo svuoti di Dio.  E lo fai come te. Ma non sei,  tu.

 

Gesù.

Ecco,  chi aspettavi.    Ecco,  chi è venuto.

È Gesù.         Colui sul quale   è sceso lo Spirito Santo.                                                         È Gesù.         Colui sul quale    rimane lo Spirito Santo.                                                          È Gesù.         Colui che ti indica,   lo Spirito Santo.                                                                  È Gesù.         Colui che ti segnala,   lo Spirito Santo.                                                              È Gesù.         Colui che ti testimonia,   lo Spirito Santo.

È Gesù.         Che ha   lo Spirito Santo.  Solo lui.                                                                    È Gesù.         Che ti battezza  nello Spirito Santo.   Solo lui.                                                    È Gesù.         Che ha  lo Spirito del Padre.   Solo lui.                                                               È Gesù.          Il Figlio di Dio Padre.   Il Figlio di Dio.   Solo lui.

È Gesù.          Colui che ha mandato   Dio Padre.                                                                 È Gesù.          Il Figlio di Dio.   Che toglie il peccato del mondo.                                            È Gesù.          Che aspettano.

 

E tu,   fai da segnale.                                                                                                              E tu,   sei un segnale.                                                                                                             Un segnale  di Dio.